Studiare inglese dopo i 30 anni

L’esperienza over 30: Nuovo Anno, Nuove Destinazioni

  Tutti abbiamo sentito, a un certo punto nella nostra vita, il proverbio che dice “non è mai troppo tardi per imparare”. Alcune persone decidono di cominciare a studiare musica e imparare a suonare uno strumento, altre di praticare un nuovo sport, come il tennis o il calcio. Un numero enorme di persone però decide di cominciare a studiare una nuova lingua. [hs_action id=”946″] Sei hai più di 30 anni e desideri arricchire la tua vita imparando l’inglese, allora sarai felice di sapere che il programma EC over 30 ha raggiunto un livello internazionale, dando la possibilità agli studenti di studiare a New York, Toronto, Malta, or Londra.   Sogna in Grande, nella Grande Mela A causa dell’elevata richiesta dei nostri studenti, l’esclusiva esperienza over 30 sarà offerta nel nostro istituto situato a Times Square, New York, dal 7 marzo 2016. Lo spazio dedicato al programma over 30 è stato disegnato pensando allo stile art deco tipico della Grande Mela, con tutte le tecnologie all’avanguardia e i servizi moderni di cui hai bisogno per raggiungere il tuo potenziale di apprendimento della lingua.   Un Look Fresco a Malta e a Toronto Dall’8 febbraio 2016, gli studenti che sceglieranno questo programma potranno imparare l’inglese in ambienti incredibili, dal look geometrico in stile mediterraneo e dall’atmosfera moderna di metà secolo, rispettivamente a Malta e a Toronto.   L’esperienza over 30 include: Aule ristrutturate recentemente, completamente dedicate agli studenti over 30 Lounge disponibile per gli incontri tra studenti e per rilassarsi dopo le lezioni Lezioni e argomenti centrati sulla vita reale Programma ricco di attività sociali e culturali, pensato per studenti più maturi   Corsi Disponibili General English (tutti i livelli; tutte le destinazioni) Semi-Intensive English (tutti i livelli; New York e Toronto) Intensive English (tutti i livelli; tutte le destinazioni) English for Work … Read more

Studiare inglese nella città di New York

Destinazioni da sogno: l’inglese nelle città

Vivere in una metropoli movimentata è al primo posto della lista di cose che tutti vorrebbero fare; centri culturali che brulicano di storia, arte e altre infinite possibilità attraggono centinaia di migliaia di appassionati ogni anno. Città emblematiche come Londra, Manchester, New York, San Francisco, e Los Angeles sono solo alcuni esempi di luoghi che il visitatore avventuroso spera di visitare almeno una volta nella vita.     English in the City è il programma perfetto per qualsiasi viaggiatore che voglia immergersi completamente nella cultura di una destinazione anglofona. Se stai cercando fluidità della lingua, praticità e la vita della grande città, questo corso dinamico è fatto apposta per te. Gli studenti che si iscrivono a questo programma andranno ben oltre le solite rotte turistiche e visiteranno luoghi splendidi, da incredibili musei e gallerie a imprese locali di successo e affascinanti quartieri sparpagliati per la città.     L’attività di studio in aula è ben strutturata e, ogni settimana, ruota intorno ad un argomento, che potrebbe includere “Business English – Tour delle Imprese Locali”, “Descrivere l’Arte e la  Cultura – Tour dei Musei”, “Parla come un locale– Visita ai Quartieri”, e “Il Linguaggio dello Sport – Visite allo Stadio”. Per un’anteprima del corso English in the City guarda il video qui sotto!     Scopri di più sui corsi offerti dagli  EC English Language Centres per comprendere meglio tutti i benefici dell’apprendimento dell’inglese in contesti di vita reale. Non esitare a contattarci per qualsiasi domanda, uno dei nostri rappresentanti sarà felice di aiutarti. [hs_action id=”180″]

Preparazione esame TOEIC

Scopriamo insieme l’esame TOEIC

In uno dei nostri post precedenti, abbiamo analizzato le differenze principali tra i due esami d’inglese più popolari: il TOEFL e l’IELTS. Oggi, spostiamo la nostra attenzione su un altro esame molto noto, il Test of English for International Communication, o TOEIC. Per molte persone è difficile capire la differenza tra TOEFL e TOEIC (sono entrambe esami svolti in inglese Americano), ma una volta suddivisi in parti più piccole, tutto diventa comprensibile. La differenza principale tra i due esami è che il TOEIC misura l’abilità di utilizzare la lingua inglese in ambienti di affari internazionali, mentre il TOEFL misura le stesse abilità ma in un contesto accademico. Diamo un’occhiata alle differenze principali e alla suddivisione dei due test:   TOEIC TOEFL Per studenti che desiderano lavorare in ambienti anglofoni e internazionali Per studenti che desiderano studiare in un’istituzione anglofona 2 sezioni (Reading e Listening, Speaking e Writing) 4 sezioni (Reading, Listening, Speaking, Writing) Durata di 2 ore Durata di circa 4.5 ore (incluso la pausa) Gli argomenti e il vocabolario variano da meeting d’affari a situazioni quotidiane Gli argomenti e il vocabolario ruotano intorno a  contesti accademici, come interazioni e lezioni universitarie Lo studente può ottenere un risultato tra 10 e 990, in base alle fasce del Quadro Comune Europeo Lo studente può ottenere un risultato tra 10 e 990, in base alle fasce del Quadro Comune Europeo Risultato Massimo di 120; università e college stabiliscono il requisito minimo per l’ammissione     TOEIC Test Structure Part Title Number of Questions 1 Photographs 10 2 Question-response 10 3 Short Conversations 30 4 Short Talks 30     Reading Section (75 minutes) Part Title Number of Questions 5 Incomplete Sentences 40 6 Text Completion 12 7 Reading Comprehension (Single passage, double passage) Single passage – 28 Double passage – 20   … Read more

Studiare inglese negli Stati Uniti

Studenti internazionali: cosa devi sapere prima di recarti negli Stati Uniti?

    Durante l’anno accademico 2013/2014 un numero record di studenti internazionali è arrivato negli Stati Uniti. Circa 900.000 studenti sono stati accolti nel paese per frequentare università e college americani; un aumento dell’8% rispetto all’anno passato. Adattarsi alla vita del campus americano forse non è semplice all’inizio, ma si può dire lo stesso di qualunque esperienza universitaria nuova. Sarah Jerdenius, arrivata negli Stati Uniti proprio come studente internazionale, adesso aiuta gli altri studenti a scegliere il college o l’università più adatti. “Da studente internazionale, consiglio di andare nell’ufficio del professore all’inizio del semestre per presentarsi”, spiega Sarah. I professori sono entusiasti di conoscere gli studenti internazionali, e andarli a incontrare durante gli orari di ufficio dà loro la possibilità di ricordarsi di ciascuno di loro, e al contempo di vedere che sono seri riguardo allo studio. Molti professori possono trovare soluzioni alternative per gli studenti internazionali, come aumentare il tempo a disposizione per fare gli esami dato che l’inglese non è la loro prima lingua. Anche Sandra Ebling-Maggio, che insegna alla State University di New York a Fredonia, esprime la sua opinione su cosa significa fare un’esperienza in un college americano: “Andare al college è un’esperienza completamente nuova e con un sacco di libertà. L’ideale è che il tempo dedicato allo studio, al lavoro e alle attività extrascolastiche siano bilanciate. Essere puntuale per la lezione e guadagnare il rispetto degli insegnanti, nonché sfruttare gli orari di ufficio a disposizione, sono solo alcune delle chiavi per il successo”. Nel suo articolo su come adattarsi alla vita da campus, Indira Pranabudi paragona studiare in un campus americano ad un lavoro a tempo pieno: “La maggior parte delle cose della vita di uno studente –gli studi, le attività extrascolastiche, la vita sociale- saranno probabilmente collegate alla vita universitaria. Infatti, duranti certi periodi … Read more