4 Cose da fare assolutamente a Malta

L’estate è arrivata! Ogni anno migliaia di studenti scelgono questa perla del Mediterraneo come destinazione per imparare l’inglese all’estero. Costituita da 3 isole baciate dal sole, Malta è conosciuta nel mondo per le sue splendide spiaggie, mare blu cristallino e una meravigliosa atmosfera rilassante sormontata da una ricca storia culturale. Se hai in mente di unirti ad EC Malta, ecco 4 cose che non puoi assolutamente non fare questa estate:

Peters_Pool1 | Fare un tuffo nella magica St. Peter’s Pool, Delimara

 

Questa fetta di paradiso è lontana dalla tipica zona turistica, ciò significa che tu e i tuoi amici potete probabilmente godervi questa piscina naturale in pace e tranquillità.

 

 

 

 

Learning English in Malta2 | Goditi un giorno a Comino

 

Comino è una piccola isola e paradiso di immersioni tra Malta e Gozo, casa della cristallina Blue Lagoon. Prendi i tuoi amici, prenota un viaggio in barca e goditi un giorno intero nella spiaggia paradiso.

 

 

 

Learn English in Malta3 | Mangia dei pastizzi e goditi una fresca lattina di Cisk

 

I Pastizzi sono un tipico cibo da strada economico, fatti da una sfoglia ripiena di ricotta o crema di piselli che i maltesi amano concedersi. Molta gente del luogo ama gustare i suoi pastizzi con un bicchiere di tè o un fresco bicchiere di Cisk, birra locale.

BONUS: Non perdere una gustosa Ftira Maltese – un delizioso panino fatto con pane locale, olio d’oliva, salsa di Pomodoro, tonno, capperi, olive e cipolla!

 

Learn English in Malta4 | Vivi una tradizionale festa Maltese, o ‘village feast’

 

Ogni città e paese ha il proprio santo patrono, e una festa annuale per celebrare quel santo. Le strade sono piene di bancarelle di cibo, di giocattoli e di dolci, e i fuochi d’artificio sono sempre spettacolari. Questo è il momento perfetto per divertirti, incontrare gente locale, goderti il vero spirito della comunità Maltese.

Vuoi sapere di più sull’imparare l’inglese a Malta? Parla con noi oggi!

 



New Call-to-action



Comments

comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *